VENDOLA e PISAPIA, CHE ACCOPPIATA ! di Ferruccio Grechi


Riflessioni di un uomo libero non condizionato da media e talk show

La sinistra ecologista delle Puglie, oggi viene ad insegnare a Milano ed alla nazione il buon governo, quando non riesce neppure a risolvere i problemi della propria regione; si spaccia per ecologista ed a Taranto vive  una realtà di terreni  e falde contaminate; si dichiara tutrice della biodiversità e le Puglie sono al primo posto per degrado animale: oltre alle migliaia di randagi è la regione in cui si fanno nascere cani per aumentare i posti e le rette delle strutture convenzionate (solo due esempi)

Piaspia, con un passato in Prima linea (estrema sinistra degli anni 70)  ci ripropone un modello di Stato, pardon città, centralista che si è dimostrato fallimentare in tutti i paesi in cui è stato applicato.

Ma non basta; ha riempito 33 pagine di programma toccando tutti i malcontenti e proponendo panacee come rimedio salvo non indicare come le finanzierà, in quali tempi ed in quali città governate dalla sinistra si sono applicati questi venti di rinnovamento e con quali risultati

Di certo, come emerge dal suo programma, vuole ristrutturare tutti gli assessorati; se questo viene fatto da un imprenditore in una azienda, normalmente, viene definita come epurazione e licenziamento

Quando ci propone di aprire Sportelli, Commissioni ed altre innovazioni che guidino la collettività nel disbrigo di pratiche amministrative e di credito o apertura di nuove imprese e percorsi di studio, leggiamo tra le righe centinaia di posti per ricompensare gli attivisti.

Di certo Pisapia e l’estrema sinistra radicale riescono anche a proporre amene assurdità quali la cittadinanza agli stranieri (normalmente legge di Stato) che verrebbe sostituita dal permesso di soggiorno/residenza per spalancare le porte a 200.000 immigrati e permettergli di concorrere liberamente a posti di pubblico impiego riservati ai cittadini italiani; vale a dire Forze dell’Ordine, Polizia locale, insegnanti, tassisti, pompieri, ferrotramvieri ecc.

Anche la cartellonistica stradale e di comunicazione dovrà essere plurilingua (almeno una ventina) per permettere al 50% degli immigrati di comprenderla e trasgredirla.

Si parla poi di coltivazioni agricole di prossimità con costi di trasporto zero, marchio DOC e filiera di distribuzione; forse vuole trasformare tutto il verde in orti da assegnare ai pensionati di sinistra oppure imbottigliare l’acqua del Lambro e della Martesana perché è oligominerale DOC

Anche se riteniamo che tutti possano essere liberi di professare la propria fede, ci sembra esagerato creare a spese della collettività moschee e centri d’incontro islamici; gli esperimenti vissuti ci dimostrano i problemi che si creano con la cittadinanza: ci sembra inoltre che altre religioni si siano acquistate gli spazi e che, dopo aver chiesto i permessi. abbiano edificato e non  hanno chiesto di levare i crocefissi dai luoghi pubblici e di girare a volto coperto (in contrasto con la legge e normalmente usato da rapinatori, per violenze di piazza, ultrà di tifoseria e da chiunque non voglia farsi riprendere dalle telecamere)

I disagi creati da room, centri sociali e  zone come via  Padova vengono riproposti in chiave di sviluppo in quanto definiti laboratori ed incubatori di nuovo sviluppo plurietnico che non rispetta le nostre leggi e consuetudini

Orbene IL LUPO CAMBIA IL PELO (denominazione), MA NON IL VIZIO; è sempre pronto a demonizzare chi è imprenditore di se stesso e vuole un libero mercato e la discrezionalità di autodecisione, riproponendo, come alternativa e linea di sviluppo sostenibile, nuovi centri di potere e clientelismo per i propri attivisti per operare un controllo occulto del territorio e l’indottrinamento ideologico

L’ormai sorpassato manifesto del CHE’ “prega borghese” , non essendoci più un proletariato è stato trasformato VENTO DI RINNOVAMENTO DALLE ROVINE  DI BERLUSCONI E DI CHI  HA GOVERNATO LE ISTITUZIONI GESTITE DAL CENTRO DESTRA quando invece, se non si è ciechi ed orbi, si può constatare quali sono i risultati dove governa il CENTROSINISTRA ed accettare che gli italiani sono ingovernabili democraticamente come ebbe a dire il Macchiavelli decine di secoli orsono


Annunci
Comments
13 Responses to “VENDOLA e PISAPIA, CHE ACCOPPIATA ! di Ferruccio Grechi”
  1. unalias ha detto:

    Letizia Moratti ha governato 5 anni. Chi meglio dei cittadini milanesi può decidere se vuole continuare ad essere amministrato da quella compagine politica o cambiare. I milanesi hanno letto i programmi ed ascoltato i candidati; non credo che siano stupidi o ingenui, hanno fatto le loro valutazioni e forse l’idea di più immigrati regolarizzati o più campi rom o più moschee non li spaventa così tanto. Anzi, forse vedono tutto ciò come il modo giusto di affrontare i problemi.

    • ciaglia ha detto:

      Non è la regolarizzazione degli immigrati, rom e moschee che può spaventare e non si è mai detto che sia ingiusto fare questo nei limiti del consentito
      Sono due filosofie differenti di gestione e di lungimiranza di vedute
      Ormai si sta decidendo e se si sono fatti grossi errori di comunicazione lo scotto ricade solo sui cittadini

  2. FC ha detto:

    I 200.000 senza fissa dimora li avremmo avuti con la Moratti, noi semmai avremo un’emigrazione governata, che è un’altra cosa.
    Comunque chi vivrà vedrà.

  3. FC ha detto:

    Ti lascio qualche esempio del perchè non ci si può fidare di chi fa gli interessi dei grandi affaristi invece di quelli dei cittadini:

    “”Salvate il soldato Pgt”. La lobby del cemento lombarda è sul piede di guerra. Il suo alleato di ferro, Letizia Moratti, barcolla. E con lei rischia di andare in fumo l’affare del secolo per il claudicante partito del mattone meneghino: il Piano di governo del territorio (Pgt). Il libro mastro destinato a cambiare il volto di Milano approvato, in zona Cesarini, dalla giunta uscente. Il business è da sogno: 18 milioni di metri cubi di nuove costruzioni entro il 2030. Quasi 160 nuovi Pirelloni che, uno sopra l’altro, formerebbero una torre di 20 chilometri. “Il provvedimento più importante del mandato”, dice il sindaco uscente. Valore 70 miliardi. Una montagna d’oro che la variabile Pisapia rischia di far svanire nel nulla e che ha convinto le associazioni di settore a lanciare un “mayday” bipartisan: “Rivolgiamo un pressante invito – ha scritto l’Assimpredil – perché il Pgt entri in vigore immediatamente e senza modifiche”. […]
    “Il diavolo, più che nei dettagli, è nei presupposti. “Dobbiamo ridensificare la città” è il mantra di Carlo Masseroli, assessore ciellino e padre nobile del piano. Obiettivo: portare la popolazione da 1,3 a 1,7 milioni. Il Comune ha individuato 26 aree (tra cui cinque caserme e sette scali ferroviari) destinate a cambiare volto. E per far spazio ai nuovi milanesi, ha rivisto i coefficienti di edificabilità in vista di una colata di cemento che è oro zecchino per le casse asfittiche degli immobiliaristi meneghini.”
    Ah naturalmente che je frega se 400.000 cittadini in più non avranno niente, infatti i tagli sono stati per: scuole, verde, solidarietà…
    Ah naturalmente dopo dozzine di arresti per infiltrazioni mafiose e crimini di ‘ndrangheta veri e propri ha dichiarato con letizia che la mafia a Milano non c’è. Imprenditori onesti: arrangiatevi. A lei che je frega, ripeto. La sua è una famiglia di petrolieri, mica di sfigati.
    Basta va’, se no potrei postare fino a domani…

    • ciaglia ha detto:

      questa storia è conosciuta e di certo Pisapia rivedendo tutto vuole fare la sua parte
      il piano prevede anche ampie zone a verde e se Milano diventa un centro europeo d’affari ne abbiamo solo a guadagnare se invece lo impoveriamo con 200000 senza fisse dimore dobbiamo sottrarre le casa ai residenti e privare la futura generazione di un posto di lavoro
      Comunque non hai risposto alla mia domanda: fammi un nome in alternativa
      io ho presentato un programma per la valorizzazione del volontariato sociale, ambientale ed animale con una centrale operativa che intervenga in tempo reale tramite le 600 associazioni registrate e le oltre 1000 sconosciute ed è per questo che insisto a fare politica quando ho rifiutato per 60 anni di farla
      Vendola ha già distrutto le Puglie, Milano nei secoli ha avuto l’encomio anche degli occupanti armati voglio che rimanga tale

  4. FC ha detto:

    Se non ti piacciono i collari di qualunque colore vota chi ti pare, ma dammi retta: la Moratti è una scaltra amministratrice dei propri interessi, di quelli di familiari e amici, e per giunta, IMPERDONABILE, un’incapace. Se avessi tempo di elencherei la lunga lista dei luoghi che ha devastato e/o abbandonato a Milano, con una mappa potresti farti un giro turistico. per non parlare delle politiche sociali… politiche sociali? politiche che? I milanesi non sono così delicatini da penalizzare un buon amministratore solo perchè non cura le public relations. Ma non sono neanche così idioti da non vedere gli scempi. E ti risparmio la deplorevole storia dell’Expo! Ma quale politica lungimirante! Fra 3 anni si apre e non è ancora partito niente! Ma che mi tocca leggere…

  5. tamburello ha detto:

    Voglio riportare le parole di Pina togliendo solo le ultime ed allora il discorso mi sembra molto ma molto chiaro.
    Se ci pensi, dovresti dirmi in che senso.

    “Condivido e non capisco più questo mondo dove le persone non badano ai fatti ma alle chiacchiere”

    Le chiacchere di chi?

    • ciaglia ha detto:

      Come manager vedo che la Moratti ha fatto un investimento a lunga scadenza su Milano il 2015 ed ha dato meno importanza al contatto con la gente e questo la penalizzata; è difficile per chi non è del mestiere valutare una politica lungimirante; tutti vedono solo quello che vogliono oggi ed anche in questo caso è stato fatto molto e comunicato male
      Quando leggo il programma di Pisapia trovo solo parole non suffragate da nessun esempio o certezza; non voglio ripetermi avendo scritto due articoli nel merito e poi a me non piacciono i i collari specie se rossi

  6. Pina ha detto:

    Condivido e non capisco più questo mondo dove le persone non badano ai fatti ma alle chiacchiere di Vendola e Company!!!

  7. ombradiunsorriso ha detto:

    Pienamente d’accordo !
    Loredana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, quindi non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
  • Aggregatore notizie RSS
  • Feed Aggregator
  • voli low cost amsterdam
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: